I mercati cittadini restano aperti, ma il Comune invita al massimo rispetto delle regole anti-Covid

Il Comune di Montecchio Maggiore mette in campo una squadra per consentire, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, il proseguimento dello svolgimento dei mercati, cioè quello settimanale del venerdì mattina in Piazza Marconi e dintorni, il mercato agricolo “Dei Castelli” del mercoledì pomeriggio in Piazza Carli e l’ultimo arrivato, ossia il mercato agricolo “AgriAlte” del martedì pomeriggio in Piazza San Paolo ad Alte Ceccato.

<< Se le dimensioni ridotte dei due mercati agricoli permettono un controllo agevole contro gli assembramenti – spiega il sindaco Gianfranco Trapula –, la questione è diversa e molto più seria per quel che riguarda il mercato settimanale del venerdì che, fin dall’inizio dell’emergenza coronavirus, conta cinque varchi di entrata e uscita e che da sempre rappresenta un’occasione di forte richiamo per gli acquirenti, anche da fuori città. Abbiamo dunque deciso di moltiplicare gli sforzi per evitare la chiusura e quindi ulteriori contraccolpi economici ai commercianti. Lo faremo attraverso un coinvolgimento maggiore, in termini di uomini impegnati nei controlli anti-assembramenti, di Polizia Locale, nonni vigile, Protezione Civile e associazioni che si renderanno disponibili (penso agli Scout o all’Associazione Italiana Soccorritori). Siamo comunque pronti a rivedere in ogni momento la nostra decisione, perché prima di tutto viene la salute. Il mercato del prossimo venerdì sarà il banco di prova: invitiamo tutti i cittadini al massimo rispetto delle norme (mascherina, gel igienizzante, distanze interpersonali, nessun assembramento) per evitare che comportamenti errati ci costringano a provvedere alla chiusura già dalla prossima settimana >>.

 

Redazione web
17/11/2020

 

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui