Il bilancio consuntivo 2019 porta 1,5 milioni per lo sviluppo del paese

Bilancio consuntivo 2019

Tasse invariate e 1.510.000 euro liberati per futuri investimenti. Sono i tratti salienti del bilancio consuntivo del Comune di Montebello Vicentino, approvato nel corso dell’ultimo Consiglio comunale.

“È un bilancio in linea con le previsioni – spiega il vicesindaco e assessore al bilancio Anna Cracco -, caratterizzato da una riduzione di circa 150.000 euro di spese correnti tra incarichi professionali e risparmi, ad esempio, nei consumi energetici. Questa gestione oculata delle risorse ci ha permesso di avere un avanzo di 4.480.000 euro che, tolta la parte accantonata per legge, ci consente appunto di avere un tesoretto di circa un milione e mezzo di euro, da utilizzare per lo sviluppo del nostro paese”.

“Possiamo affrontare il futuro con una ragionevole tranquillità – commenta il sindaco Dino Magnabosco -. La situazione di cassa del nostro Comune è buona. Proseguiremo su questo trend, per fornire ai nostri cittadini servizi sempre più efficienti”.

Una voce importante del bilancio è proprio il sostegno economico, da parte del Comune, ai servizi a domanda individuale: complessivamente, sono a carico dei cittadini solo per una quota del 31,78%, che si abbassa ulteriormente, ad esempio, per il trasporto scolastico (20%) e l’assistenza domiciliare (18%).

Sul fronte delle tasse, che non hanno subito incrementi, la Giunta comunale sta studiando la riduzione della Tari per le imprese colpite dall’emergenza coronavirus.

Un’ulteriore nota positiva legata al bilancio consuntivo è, infine, la tempistica dei pagamenti del Comune ai fornitori, che si attesta sui 19,5 giorni, contro i 30 previsti dalle norme.

Redazione web
22/07/2020

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui