Il comandante Berto nominato Cavaliere della Repubblica

Un prestigioso riconoscimento per il capo della polizia di Arzignano. Il comandante del Corpo Intercomunale di Polizia Locale Vicenza Ovest, Antonio Berto, ha ricevuto oggi in prefettura l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica, firmata dal Presidente Sergio Mattarella e dalla Presidenza del Consiglio.

LE MOTIVIAZIONI. Attraverso il premio è stato reso onore al comportamento del comandante durante l’emergenza pandemica. Nel corso della cerimonia di consegna sono state lette le motivazioni: «Durante l’emergenza epidemiologica ha svolto un importante lavoro nella Valle del Chiampo ed in particolare nel Comune di Arzignano a servizio della comunità e degli amministratori locali. In qualità di referente del Centro Operativo Comunale (COC) di Arzignano ha allestito in breve tempo una sala dedicata alla Protezione Civile presso il Comando, predisponendo strumentazioni adeguate e coordinando l’attività con la Protezione Civile, l’Associazione Nazionale Carabinieri e la Croce Rossa Italiana. Ha effettuato in prima persona numerosi servizi di controllo, intervenendo prontamente per la risoluzione delle criticità del territorio mettendo la propria professionalità a servizio della comunità».

IL COMMENTO. Pronto, è arrivato l’encomio dell’amministrazione di Arzignano. «Siamo orgogliosi di questo riconoscimento al nostro comandante da parte del Presidente Mattarella – il commento del sindaco, Alessia Bevilacqua -. Viene riconosciuto l’impegno di un uomo sempre al servizio della comunità di Arzignano. Congratulazioni al comandante Antonio Berto da parte dell’Amministrazione a nome di tutta la città e della Valle del Chiampo».

 

Redazione web
01/06/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui