Il nuovo ospedale di Arzignano secondo il sindaco Gentilin

0
1

resource-1.image

 

Il sindaco-medico Giorgio Gentilin interviene sull’argomento relativo alla riorganizzazione sanitaria attivata dalla Regione Veneto: “L’ospedale Cazzavillan di Arzignano deve divenire il cuore dei servizi sanitari di qualità della ULSS 5. In questi giorni, al Direttore Generale Dott. Cenci ho sottoposto le mie richieste affinchè l’ospedale di Arzignano diventi il centro dei servizi ambulatoriali e di medicina di base.”

Come spiega il sindaco Giorgio Gentilin: “La Conferenza dei Sindaci dell’Ulss 5 ha dato il “via libera” al progetto di riorganizzazione sanitaria del territorio: ad Arzignano, sottolineo, dovranno arrivare 8 -10 milioni di euro per ristrutturare il “vecchio” ospedale che diverrà il cuore direzionale di tutti i servizi sanitari dell’Ulls 5.

Le proposte di riorganizzazione dei servizi, che ho già sottoposto al direttore generale Dott. Cenci, sono:

1- Accorpamento ad Arzignano di tutti gli sportelli al cittadino, compresi uffici e sedi direzionali (Distretto Unico)

2- Creazione ad Arzignano di punto unico di Medicina di Base operativa 24 /h con ospedale di comunità (country hospital)

3- Accentramento ad Arzignano di tutti i servizi ambulatoriali e tutti i servizi sanitari non di emergenza,

4- Unificazione ad Arzignano della farmacia e magazzini unici (che ad oggi sono tutti sparsi in diverse ubicazioni tra Via Kennedy, Via Trento, Zona industriale e Montecchio….)

“Parlando di salute e sanità – dichiara il sindaco di Arzignano, Giorgio Gentilin – non deve valere nessun’altra valutazione se non quella relativa al bene della popolazione. Non deve esistere alcun campanilismo, né destra o sinistra, ma deve invece esserci chiarezza sul futuro dei servizi: non si tratta solo di ospedale, ma anche di una riorganizzazione dei servizi sanitari a livello locale. E al centro ci deve essere la persona”.
Una decisione che guarda al bene dei cittadini “Ciò che conta – prosegue Gentilin – non è il “dove”, dato che pochi chilometri non fanno differenza, ma il “come”.

L’obiettivo della Conferenza dei sindaci è il dialogo continuo ed il confronto con Regione ed Ulss per la riorganizzazione di un sistema che deve garantire servizi di qualità per i nostri cittadini”

 

 

 

 

 

 

Comune di Arzignano

Redazione web 15-07-2013

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here