Il paziente che salva il conducente dell’ambulanza

 photo url-1_zpsfa91e5db.jpeg

Christian Nayet ha 60 anni e abita a Merck, nel nord della Francia. Stava andando in ospedale a Lille, in ambulanza, per controllare lo stato del suo tumore allo stomaco, molto avanzato.

Dopo un’ora di strada, il conducente ha avvertito un forte formicolio alle mani: ”Gli ho chiesto se sentisse salire la sensazione verso le braccia – ha spiegato Nayet al quotidiano locale La Voix du Nord – ho subito capito che era un problema cardiaco e gli ho detto di fermarsi”.

Nayet ha somministrato alcuni farmaci di cui conosceva gli effetti, e che aveva con sè, al conducente.

Poi lo ha fatto stendere sulla lettiga, e si è messo lui stesso alla guida dell’ambulanza.

In pochi minuti è riuscito ad arrivare al pronto soccorso più vicino, quello di Lens, e ad affidare l’uomo alle cure dei medici.

Operato immediatamente, il conducente si è salvato.

Nayet è arrivato alla sua meta iniziale, l’ospedale di Lille, con un’altra ambulanza.

Ansa.it

Redazione web 17-04-2013

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui