Incrocio insicuro, interviene il Comune

Novità urbanistica. L’Amministrazione Comunale di Chiampo interviene su uno dei punti più critici e pericolosi della viabilità, l’incrocio fra via Zaupa, via Pascoli e la Strada Provinciale Valdichiampo approvando un progetto di risistemazione e riqualificazione che verrà realizzato nei prossimi mesi a partire da settembre.

LA SITUAZIONE. Nell’area dell’incrocio è presente una fermata dell’autobus in una posizione pericolosa per gli studenti. La piazzola, non delimitata, si trova nel braccio di immissione dalla provinciale Valdichiampo in via Pascoli e attualmente l’autobus, vista l’impossibilità di avere un’area dedicata, si ferma all’interno della corsia stradale della strada Provinciale Valdichiampo in direzione Chiampo centro.

«Chiudendo l’accesso diretto da quel braccio di incrocio fra la Provinciale e via Zaupa e convogliando sulla rotatoria – le parole dell’assessore Filippo Negro -, che verrà modificata a tal fine, metteremo in sicurezza lo snodo sia per gli studenti, sia per i pedoni e automobilisti. Faremo una corsia dedicata per i pullman e creeremo un’aiuola rialzata affinché gli studenti attendano in sicurezza il passaggio dell’autobus. Interverremo anche sul fronte della moderazione del traffico in via Pascoli e Zaupa e sull’illuminazione che verrà rinnovata e potenziata».

 

IL CAMBIAMENTO. Il progetto prevede la creazione di una fermata dedicata, all’esterno della carreggiata stradale, che offrirà agli utenti la possibilità di usufruire dell’autobus in completa sicurezza. Sostanzialmente il progetto prevede:

– Modifica dell’incrocio tra la strada provinciale Valdichiampo in via A. Mazzocco con le vie G. Pascoli e via G.B. Zaupa;

– spostamento dell’attraversamento pedonale in via G.B. Zaupa;

– realizzazione di un nuovo attraversamento pedonale in via G. Pascoli;

– integrazione ed ampliamento dell’attuale rete di illuminazione pubblica, soprattutto sugli attraversamenti pedonali e lungo la strada provinciale a Nord dell’incrocio;

– installazione di 2 rilevatori di velocità;

– spostamento della fermata dell’autobus di linea e posa di una pensilina di dimensione 1.50ml x 3.00ml per la protezione dagli agenti atmosferici degli utenti in attesa dell’autobus; (tale manufatto sarà inserito all’interno della aiuola spartitraffico di progetto, ad una distanza di 3.10ml dalla strada provinciale Valdichiampo in direzione Chiampo);

Vista la pendenza attuale dell’incrocio, soprattutto in senso perpendicolare rispetto alla direzione della strada provinciale, viene rettificato e rialzato la porzione stradale tra via G. Pascoli e via G.B. Zaupa fino alla quota dei marciapiedi esistenti.

L’importo dei lavori è di 85 mila euro, metà dei quali finanziati dalla Provincia di Vicenza. Attualmente il progetto è in fase di aggiudicazione d’appalto e l’inizio dei lavori è previsto a settembre.

 

Redazione web
03/08/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui