ITS Green Leather Manager: ecco i diplomati

Giovani tecnici crescono. Si è svolta venerdì 30 luglio la cerimonia di conclusione dell’anno accademico del corso di alta specializzazione ITS Green Leather Manager, presso il parco di Villa Brusarosco, ad Arzignano, prestigiosa sede del corso.

 

LA CONSEGNA. Emozionante e gioioso il momento della consegna degli Attestati ai corsisti che hanno concluso il Biennio di specializzazione, che è stato anticipato dalle parole del Presidente della Commissione d’Esame, Valerio Causin, professore presso il Dipartimento di Scienze Chimiche dell’Università di Padova, che ha espresso l’apprezzamento della Commissione soprattutto per i Project Work, di indubbio valore scientifico.

Consegnate le Certificazioni ai “Green Leather Manager”, tra gli applausi dei presenti, è giunta infine anche l’attesa rivelazione dei vincitori del Bando per l’assegnazione delle Borse di Studio, offerte dalla ditta Officine di Cartigliano e consegnate da Stefano Carlotto, Direttore Commerciale divisione pelle per l’azienda. Assegnate per la miglior media tra le valutazioni degli esami delle singole UF ed i tirocini, le due Borse di Studio sono andate a Miele Carlotta Maria e a Vallarsa Michele. Studente, quest’ultimo che, assieme ad Alberto Fongaro, ha ricevuto l’elogio dalla Commissione d’Esame anche per il 100 ottenuto nella valutazione finale.

 

GREEN LEATHER MANAGER. Il Distretto Veneto della Pelle, assieme alle principali Associazioni di categoria del settore, è stato il protagonista della nascita del corso “Green Leather Manager”, che ha preso avvio nel 2017 ad Arzignano e che è sostenuto da tutte le più importanti realtà del territorio.

L’ITS “Green Leather Manager”, realizzato dalla Fashion Academy ITS COSMO con il finanziamento del MIUR e della Regione Veneto a valere sul FSE, è un corso di alta specializzazione post-diploma, che si pone come punto di riferimento sia per il mondo delle imprese della pelle, sia per il mondo della scuola, grazie al sostegno di tante realtà private e pubbliche.

Al corso partecipano direttamente le aziende e i loro tecnici, per le attività di docenza in azienda e laboratoriali, dando vita ad un’esperienza fondamentale sia per la qualità della formazione sia per la crescita e l’innovazione delle aziende della filiera.

 

Redazione web
03/08/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui