L’appello del sindaco Bevilacqua: «abbiamo un’arma: vacciniamoci»

Un appello per il ritorno alla normalità. In base ai dati dell’Ulss 8 Berica, procede speditamente la campagna di vaccinazione anti-covid nel Vicentino, e anche ad Arzignano, dove si è registrata una forte adesione: il 61% della popolazione ha ricevuto la prima dose. Fra questi, il 29% ha già completato la vaccinazione con la seconda dose.

Dati decisamente positivi, ma che hanno spinto il sindaco Alessia Bevilacqua a mandare un messaggio per spingere a continuare con l’adesione alla campagna.

«I dati sulle vaccinazioni nell’Ulss 8 – le parole del sindaco – indicano un’ottima adesione da parte dei cittadini, ma lo scopo sarà raggiunto quando più persone possibili saranno vaccinate, in modo da impedire il diffondersi di varianti, di difendere i più deboli ed evitare chiusure. L’ultimo anno e mezzo ci ha fatto soffrire ma ora abbiamo un’arma: usiamola. L’appello è rivolto a tutti ma in particolar modo agli ultrasessantenni che non si sono ancora vaccinati e che sono più a rischio nel caso di diffusione di varianti».

 

Redazione web
02/07/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui