Le scuole riaprono all’insegna della sicurezza

All’insegna della sicurezza

Oggi, 14 settembre, gli studenti di Zermeghedo, al loro ritorno a scuola, hanno trovato due importanti novità.

La prima riguarda la scuola dell’infanzia “Felice Giacomello”, dove, grazie ad un finanziamento di 50.000 euro proveniente interamente dalla Legge di Bilancio 2020 (quindi a costo zero per il Comune), per adeguare il plesso agli ultimi standard di sicurezza sono state allargate due porte di altrettante aule, è stata realizzata una nuova uscita di sicurezza nel dormitorio ed è stata sostituita la pavimentazione vinilica delle aule e del salone con una pavimentazione in gomma.

L’Amministrazione comunale ringrazia le aziende che hanno lavorato rispettando i tempi, l’Istituto Comprensivo per la collaborazione e le maestre e il personale ATA per la sistemazione dei locali e le operazioni di pulizia post intervento.

La seconda novità, che riguarda sempre aspetti legati alla sicurezza (in questo caso per contrastare l’emergenza Covid), gli studenti la troveranno alla scuola primaria dove, grazie all’impegno messo in campo dall’Amministrazione comunale, dall’Istituto comprensivo e dai genitori, sono state create alcune zone di sicurezza all’interno e all’esterno del plesso. Questa mattina il sindaco e alcuni genitori si sono ritrovati a scuola per delimitare gli spazi, in modo tale che sia sempre garantito il distanziamento sociale. Nello specifico, nel campetto esterno sono state posizionate alcune transenne per permettere ai ragazzi di fare merenda in spazi più ampi e sul marciapiede all’ingresso della scuola sono state delimitate alcune aree per permettere, all’arrivo degli studenti, di rispettare più agevolmente le distanze interpersonali.

Redazione web
14/09/2020

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui