Medio Chiampo: approvato il programma degli investimenti 2020

Quasi 5 milioni tra interventi all’impianto di depurazione e alle reti.

L’assemblea dei soci di Medio Chiampo spa ha approvato il programma degli investimenti 2020.

Si tratta di un piano da 4.850.000 euro destinati a interventi che riguardano l’intero servizio idrico integrato, lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria all’impianto di depurazione e alle reti idriche e fognarie dei comuni serviti.

Il 2020 vedrà la prosecuzione del master plan che include la riunificazione delle attuali tre sedi in un unico polo direzionale in località Fracanzana, l’implementazione dell’impianto di depurazione, opere di mitigazione e raccordo ambientale migliorative per il territorio.

In particolare si darà avvio alla procedura di ottenimento dell’autorizzazione della Regione e del V.I.A (Valutazione Impatto Ambientale) per la realizzazione di due nuove grandi vasche di 7.000 m3 ciascuna, che garantiranno maggior flessibilità e migliori performance dell’impianto.

Sempre nella logica del master plan, si procederà nei prossimi mesi con la ristrutturazione e l’ampliamento dei locali adibiti a magazzino e officina.

Una parte cospicua degli investimenti 2020 sarà destinata all’acquisto della quarta linea di essicazione dei fanghi per un continuo miglioramento del processo. Lo sforzo di riduzione dei fanghi sta portando a risultati molto interessanti: oggi si producono circa 7.000 tonnellate all’anno contro le 12.000 del 2015.

Continueranno i lavori di ammodernamento delle reti acquedottistiche e fognarie in tutti e tre i comuni serviti: Montebello Vicentino, Zermeghedo e Gambellara.

Tra gli interventi più significativi ci sarà l’estensione della rete fognaria in località Signolo a Montebello Vicentino. L’intervento prevede quest’anno i lavori di predisposizione per la posa della condotta, mentre nel 2021 si procederà con la realizzazione dell’impianto di sollevamento e l’attivazione del sistema.

A Zermeghedo sono in programma il rifacimento della linea meteorica e idrica in via Vittorio Veneto e il rifacimento della linea idrica in via Segala, nel tratto d’ingresso al paese.

Nel budget destinato agli interventi 2020 rientra anche il finanziamento a due importanti opere già in corso e in consegna entro la fine dell’anno. Si tratta del rifacimento totale della condotta idrica di Agugliana e della nuova centrale di sollevamento in via Lungochiampo, opera quest’ultima che comporterà un significativo miglioramento sul fronte dell’impatto odorigeno nell’area grazie alla totale copertura delle vasche.

“Questo programma degli investimenti – dichiara il presidente Giuseppe Castaman – è un segno positivo della capacità della società di finanziare opere importanti e di portare avanti la propria progettualità, oltre al costante potenziamento delle reti acquedottistiche e fognarie che rappresenta un aspetto centrale della nostra mission. L’impegno per offrire ai cittadini il miglior servizio e la miglior qualità dell’acqua ha portato all’installazione a Zermeghedo di un sistema di filtri che, pur in assenza di criticità, tutelerà le acque potabili da tutti gli eventuali inquinanti. E questo intervento è in programma anche per Montebello Vicentino e Gambellara”.

Redazione web
19/02/2020

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui