Montecchio Medievale 2021 annullata causa pandemia, ma già si pensa ad iniziative alternative

Anche nel 2021 la situazione sanitaria per la pandemia da Covid-19 e le necessarie misure di contenimento del contagio non consentiranno l’organizzazione e lo svolgimento, il primo maggio, della tradizionale e tanto apprezzata rievocazione storica Montecchio Medievale.

L’evento, organizzato dalla Città di di Montecchio Maggiore e dall’Associazione Storico Culturale Giulietta e Romeo, a partire dal 2000 ha accolto per ben venti edizioni nell’area dei castelli di Giulietta e Romeo artisti e gruppi di rievocazione provenienti da tutta l’Italia con la partecipazione di decine di migliaia di persone. Tra le più conosciute rievocazioni medievali a livello nazionale, l’evento ha contribuito nel tempo a valorizzare l’area dei nostri castelli, veicolandone l’immagine e favorendo la forte crescita dei servizi turistici.

Montecchio Medievale rientra tra le manifestazioni storiche di interesse locale della Regione del Veneto e negli ultimi anni ha ottenuto il finanziamento del MiBACT – Direzione Generale Spettacolo, attraverso il Fondo Nazionale per la Rievocazione Storica.

«L’Amministrazione comunale e l’Associazione Giulietta e Romeo – sottolinea il sindaco, Gianfranco Trapula – restano comunque impegnate a mantenere viva l’esperienza di Montecchio Medievale, proiettati verso una ripartenza in grande stile quando saremo finalmente liberi dai pericoli della pandemia».

«Siamo anche pronti a realizzare già in questo 2021 – spiega il presidente dell’Associazione Giulietta e Romeo, Christian Volpiana – iniziative più contenute e adeguate ai protocolli in essere, che metteranno insieme l’idea della rievocazione e gli obiettivi di promozione turistica dei castelli».

Tutti i futuri aggiornamenti saranno reperibili, come di consueto, nei siti www.comune.montecchio-maggiore.vi.it e www.faida.it.

Redazione web
29/03/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui