Nuovo cardiotocografo per neonati ad Arzignano

 photo resource_zps4e56dbbf.png

 

Il Vescovo di Vicenza Monsignor Beniamino Pizziol all’Ospedale di Arzignano per inaugurare un cardiotocografo da 12.000 euro donato dall’associazione “Amici del Cuore” su richiesta del Sindaco di Arzignano Giorgio Gentilin (che ha contribuito anche a titolo personale). 

Il Sindaco di Arzignano, Giorgio Gentilin, con il Vescovo di Vicenza, Monsignor Beniamino Pizziol, all’inaugurazione del monitor fetale donato dall’Associazione Amici del Cuore (a cui ha partecipato anche il Sindaco Gentilin con una donazione a titolo personale)

Per celebrare la XXII giornata mondiale del malato, il Vescovo di Vicenza, Monsignor Beniamino Pizziol, ha visitato ieri (martedì 11 febbraio) l’Ospedale di Arzignano ed ha presieduto la messa animata dal coro dell’Ospedale.

Al termine, accompagnato dal Direttore e dal Sindaco di Arzignano, Giorgio Gentilin, Monsignor Pizziol ha effettuato la visita degli ammalati.

Alla fine dell’incontro si è inaugurata al terzo piano dell’Ospedale una nuova apparecchiatura sanitaria, un cardiotocografo con un monitor fetale, che serve per registrare il battito cardiaco fetale e le contrazioni durante i controlli in gravidanza e parto.

Il cardiotocografo, costato 12.000 €, fortemente voluto dal Sindaco di Arzignano, Giorgio Gentilin, è stato donato all’Ospedale di Arzignano dal’associazione Gli Amici del Cuore.
Anche il Sindaco Gentilin ha contribuito all’acquisto con una donazione a titolo personale.

La macchina è già in funzione da qualche mese in sala tracciati per tutti i controlli.
Si tratta di una apparecchiatura medica all’avanguardia per la rilevazione completa dei parametri di monitoraggio fetale esterno ed interno che rileva e documenta fino a tre frequenze cardiache fetali.

 

 

 

 

 

Comune di Arzignano

Redazione web 12-02-2014

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui