Pedemontana: le categorie economiche scrivono ai sindaci

Porta la firma delle categorie economiche vicentine la lettera inviata ai sindaci di Montecchio, Arzignano e Brendola. Interessati dalla tanto discussa apertura della strada Pedemontana e la conseguente apertura del nuovo casello autostradale nella zona infatti, Confartigianato, Confindustria, Apindustria, CNA, Coldiretti, Confagricoltura Vicenza, Confcommercio e Confesercenti hanno voluto porre l’attenzione alcuni aspetti nell’ottica dello sviluppo del territorio.

Nella zona saranno presenti tre caselli che «forniranno sicuramente un impulso alla produttività delle aziende nostre associate. – scrivono i rappresentanti delle diverse categorie economiche-  Grazie alla Pedemontana si potranno avere collegamenti più rapidi e flussi stradali concentrati su grandi arterie anziché sulla viabilità locale».

Con lo scopo di dare un valore alle realtà produttive dell’area, le categorie economiche propongono alcune idee per le denominazioni dei futuri caselli: il nome di Montecchio potrebbe essere mantenuto in tutti gli svincoli come prima denominazione. Per quanto riguarda il casello autostradale l’aggiunta di Brendola come seconda denominazione avrebbe un significato in termini di sviluppo dell’area. Per Montecchio, invece, il casello manterrebbe il nome dell’omonima città. Infine, il casello posto tra Montecchio e Arzignano potrebbe assumere come seconda denominazione la città del Grifo, dando quindi il meritato valore alla realtà produttiva di Arzignano.

Redazione web

24/03/2021

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui