Pietro Maso è libero: ha scontato la pena per l’omicidio dei genitori

 photo nextImage_zps6286790b.jpeg

Pietro Maso è tornato libero. Ora ha 41 anni.

Dopo aver scontato i 22 anni di pena per l’omicidio dei genitori (17 aprile 1991) in provincia di Verona, stamattina è uscito dal carcere di Opera a bordo di un suv bianco guidato da un uomo.

Per evitare i flash dei fotografi, le riprese tv e i giornalisti è salito direttamente a bordo del suv con cui lo sono venuti a prendere le due sorella Laura e Nadia, che lo avevano perdonato alcuni anni fa.

Pietro Maso nel 1991 ha massacrato i genitori Rosa e Antonio nella loro villetta di Montecchia di Crosara, in provincia di Verona, con la complicità di due amici.

Condannato a30 anni, ne ha scontati solo 22 grazie a tre anni di indulto e 1800 giorni di liberazione anticipata.

Nel 2008 ha ottenuto la semilibertà e si è sposato con Stefania.

Con la scarcerazione Maso non lavorerà più negli uffici del Provveditorato regionale delle Carceri, dove faceva le pulizie.

Pietro Maso ha raccontato la sua storia, dall’omicidio alla redenzione, in un libro intitolato “Il male ero io” che uscirà domani.

Ansa.it

Redazione web 15-04-2013

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui