Presentazione Gran Premio di trial a Valchiampo

Mondiale Trial

Arrivata in Consiglio regionale una moto in barca per presentare il GP del Mondiale che si svolgerà in Valchiampo. Gli Amministratori in coro: “un evento sportivo ma che sarà vera occasione di promozione del territorio”

A Palazzo Ferro Fini questa mattina c’erano anche il campione italiano di moto trial e il campione europeo entrambi azzurri: rispettivamente Matteo Grattarola (Polizia di Stato) e Gianluca Tournour. Sono loro che hanno accompagnato con i volontari del Motoclub Valchiampo una moto da trial che da piazzale Roma è arrivata davanti alla Chiesa della Salute su un moto-topo (barca da trasporto veneziana).

“Ringrazio i sindaci di Chiampo e San Pietro Mussolino, e per la Regione, il presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti e il consigliere Antonio Guadagnini che ci stanno sostenendo in questa grande sfida”, ha affermato il presidente del Motoclub Trial Valchiampo Moreno Piazza, riferendosi all’organizzazione del Gran premio italiano del Mondiale di trial che si svolgerà tra Chiampo e San Pietro Mussolino il 3 e 4 settembre 2016. “Il Mondiale torna in Veneto dopo 27 anni”, sottolinea Piazza, “l’ultima volta fu a Falcade nel 1987: i primi di settembre avremo qui un centinaio di piloti tra i migliori al mondo: 60 uomini e 40 donne”. Le prove si svolgeranno nei due giorni nella ex cava di San Pietro Mussolino. La partenza e l’arrivo saranno in piazza a Chiampo: trasferimento attraverso il territorio di Nogarole fino al campo di gara a San Pietro: una palestra di trial coi fiocchi messa a punto in anni di lavoro dagli uomini e dai volontari del MC Trial Valchiampo che per il Comune curano anche il decoro delle aree verdi della zona. Oggi quella cava dismessa è diventata un vero tempio per i funamboli della moto di montagna!

Mondiale Trial
La moto passa in canal Grade davanti alla Chiesa della Salute

Un evento che sarà sicuramente un grande evento sportivo, ma anche una vetrina per l’Ovest vicentino e in particolare per la Valle del Chiampo, la sua economia, i suoi prodotti, la sua cultura e il suo ambiente naturale: tutti d’accordo per la valenza promozionale dell’evento in chiave turistica i sindaci Gabriele Tasso (San Pietro) e Matteo Maciletti (Chiampo), ma anche il presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti e il consigliere Antonio Guadagnini (Siamo Veneto) che hanno concluso affermando il loro pieno appoggio: “ci siamo e ci saremo fino in fondo per lo sport e il nostro territorio!”

Nella due giorni in Valchiampo si attendono centinaia di operatori e piloti del trial, e migliaia di appassionati: l’organizzazione si attende l’arrivo fino a 15mila persone ad assistere alle gare.

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui