Un punto che sa di vittoria per l’ArzignanoChiampo

0
7

Draghetti Gianluca

Un punto che sa di vittoria per l’ArzignanoChiampo che torna dal Nereo Rocco di Trieste con un 2 a 2 in rimonta frutto di un buon secondo tempo fatto di grinta e coraggio contro una formazione, quella triestina costretta a vincere. I giallocelesti di mister Beggio restano agganciati in sesta posizione, sempre ad un punto dalla quinta, con la parte centrale della classifica che vede molte squadre racchiuse in pochi punti.

A bersaglio Carlotto che sale a quota nove centri in stagione e Draghetti (nella foto) al secondo sigillo in maglia gialloceleste. Sugli scudi partita da applausi per Tecchio vera e propria diga al centro del campo e sacrificatosi in fase difensiva per fermare gli attacchi della Triestina.
Buona partenza per i berici subito pericolosi con Trinchieri prima e Carlotto poi, i due tiri peccano di mira e la palla esce sul fondo. I padroni di casa prendono le contromisure alle offensive beriche col primo pericolo per la porta di Dall’Amico che arriva al 19′ quando Manzo pennella un assist perfetto per Rocco che non riesce ad agganciare a pochi passi dalla porta. Rocco è il più attivo in attacco ma il numero uno gialloceleste alza il muro coi riflessi pronti a dire di no anche ad un colpo di testa ravvicinato. Al 22′ però Rocco ha la meglio con un destro in spaccata che fredda il portiere berico per l’1 a 0 su appoggio di Giannetti. La Triestina cerca il raddoppio con insistenza ma la difesa ospite regge nel migliore dei modi. Al 30′ Dall’Amico sventa la minaccia respingendo il tiro di Proia coi pugni, poi è graziato dalla barriera che dice no alla punizione dal limite di Proia.
Nella ripresa la musica cambia in avvio con l’ArzignanoChiampo rigenerato dall’intervallo con mister Beggio e subito pericoloso con Trinchieri che fallisce l’occasione del possibile pareggio spedendo la palla alta sopra la traversa. Alla seconda occasione gli uomini di Beggio trovano il pari con Carlotto che buca la difesa sfruttando un tocco di Trincheri, i padrondi di casa protestano vivacemente per un presunto mani dell’argentino, per l’arbitro palla al centro e conferma dell’1 a 1. Al 14’ Dall’Amico stende Rocco: giallo per il portierone gialloceleste e rigore che lo stesso attaccante rosso alabardato trasforma per il momentaneo 2 a 1. I vicentini non sono per niente intimoriti e sfiorano subito il nuovo pari con un colpo di testa di Trinchieri che fa la barba alla traversa da buona posizione. Al 37’ Carlotto calcia una punizione ribattuta dal muro friulano, la palla arriva sui piedi di Draghetti che gela i tifosi locali con un piattone preciso che va a gonfiare la rete per il 2 a 2, poi finale. I padroni di casa però non vogliono il pari e cercano a tutti i costi il punto del successo ma Dall’Amico si oppone con decisione e tiene salva porta e pareggio finale con l’ultimo brivido fermato da Bolcato poco prima di entrare in rete.

TRIESTINA-ARZIGNANOCHIAMPO 2-2
TRIESTINA: Di Piero, Crosato, Giannetti, Spadari (21’st Sittaro), Antonelli, Piscopo, Arvia (42’st Milicevic), Bedin, Manzo, Proia (36’st Gusella), Rocco. All. Ferazzoli.
ARZIGNANOCHIAMPO: Dall’Amico, Vignaga, Vanzo, Simonato, Pregnolato, Bolcato, Carlotto, Tecchio, Trinchieri, Battistelli, Beccaro (16’st Draghetti). All. Beggio.
ARBITRO: Ignazio Pennino di Palermo.
RETI: pt 22’ Rocco (T). St 7’ Carlotto (AC), 15′ rigore Rocco (T), 37’ Draghetti (AC).
NOTE: ammoniti Proia e Antonelli (T); Trinchieri, Beccaro, Dall’Amico e Simonato (AC). Recuperi: pt 0′, st 3′. Angoli 9 (T), 4 (AC).

 

 

Stefano Testoni

ArzignanoChiampo

Redazione web 27-1-2015

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here