Sospetto furto d’erba: l’autore del video accetta di scusarsi

Una svolta positiva nella vicenda del video, girato e postato senza autorizzazioni, del presunto furto a opera di tre ragazzi di origine bengalese ad Arzignano. Il cittadino che aveva postato il filmato infatti ha accolto l’appello di Arif Mohammed, il cugino di uno dei tre, che lo aveva invitato a presentarsi di persona al campo in occasione di una partita di cricket, per poter scusarsi di persona con i tre ragazzi.

“Mi sono messo d’accordo con il signore – spiega Arif – gli avevo chiesto se avesse potuto venire al campo sabato alle 17, a chiederci scusa. Mi ha spiegato che a quell’ora ha il negozio aperto, e così mi ha proposto di venire alle 16, posticipando un po’ l’apertura”.

Per quanto riguarda la denuncia, dopo aver discusso un po’ i ragazzi sono giunti ad una conclusione: “abbiamo deciso di non andare dalla polizia – racconta il 22enne – so che sarebbe esattamente quello che ha fatto lui nei confronti di mio cugino e dei suoi amici, ma alla fine abbiamo ritenuto che ci bastano le scuse, vogliamo porre fine a questa vicenda, che si sta ingigantendo”.

La notizia infatti si è avviata verso le luci della ribalta nazionale, essendo stata ripresa da Selvaggia Lucarelli su TPI. Dalla vicenda comunque i ragazzi sono riusciti a cogliere anche aspetti positivi: “ci ha fatto molto piacere la reazione degli arzignanesi, ci sono arrivati molti messaggi di solidarietà – conclude Arif – ringraziamo tutti della vicinanza, ma ora vogliamo solo concludere la vicenda: il top sarebbe che sabato pomeriggio il signore facesse una foto assieme alla nostra squadra di cricket!”.

 

 

Redazione web
14/07/2020

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui