Stasera arriva la Mille Miglia a Montecchio e Vicenza

foto

Ci saranno Jeremy Irons e Adrien Brody, nomi di punta dello star system. E poi la figlia di Pablo Picasso, Paloma, e pure il frontman della band rock Ac/Dc, alla guida delle «bellissime» auto d’epoca che il 15 e 16 maggio sfileranno nel Veneto per la tappa della Mille Miglia.

Ferrari, Bugatti, Aston Martin, Bentley, Jaguar, Porsche, Maserati: tutte rigorosamente prodotte tra gli anni Venti e i Cinquanta. Torna la Mille Miglia, 32esima rievocazione della mitica gara di bolidi da strada, e il Veneto ritorna protagonista con 56 centri storici coinvolti, di quella che dal 1927 al 1957 è stata una delle più amate competizioni motoristiche italiane, che si ripete dal 1967 in poi (come rievocazione), sempre impiegando gli stessi modelli che corsero le gare storiche del primo periodo, pilotati da equipaggi provenienti da tutto il mondo.

Molti i nomi di personaggi noti che prenderanno parte alla competizione quest’anno: l’attore britannico Jeremy Irons sarà al volante di una Jaguar XK 120. Sempre al volante di una XK 120 del 1951 il rapper britannico conosciuto come «Example» assieme alla moglie Erin. Altro esponente del mondo della musica a bordo delle storiche vetture del giaguaro è Brian Johnson, il frontman del gruppo musicale hard rock AC/DC. In rappresentanza della Porsche, Wolfgang Porsche e Ferdinand Porsche a bordo di una Porsche 356 1500 Speedster. Guiderà una Mercedes-Benz 300 SL W del 1956 l’attore premio Oscar Adrien Brody. Paloma Thevenet Picasso, figlia di Pablo Picasso sarà a bordo di una Lancia Aurelia B24. Altra rappresentanza femminile la giovane cantante scozzese Amy Macdonald che si metterà alla prova sul percorso della Mille Miglia con una Jaguar XK 140 appartenuta al britannico David Hobbs.

Le province venete attraversate dalla «corsa più bella del mondo»,come la chiamava Enzo Ferrari, il 15 e il 16 maggio sono quelle di Verona, Vicenza, Treviso, Padova e Rovigo. Al via a Brescia, giovedì alle 18 ci saranno 435 rombanti auto d’epoca che proseguiranno per Verona dove entreranno a partire dalle 19.50, per Vicenza (primi arrivi previsti alle 21.08) e per Padova dove sono attese dalle 23.15 con destinazione Abano Terme per la tappa notturna. A dimostrazione di quanto la competizione riunisca appassionati a 360 gradi (rievocazioni della Mille Miglia si organizzano anche in California, Giappone, Argentina), gli equipaggi sono per l’80% stranieri, provenienti da 35 Paesi, tra cui stati Uniti, Russia, Giappone, Hong Kong, Thailandia.

Montecchio Maggiore: appuntamento la sera del 15 maggio per ammirare il passaggio dei bolidi che hanno fatto la storia di questa leggendaria competizione automobilistica, la cui organizzazione, per quel che riguarda il tratto vicentino, è affidata alla Scuderia Palladio.
Come avvenuto l’anno scorso, gli equipaggi in gara attraverseranno il cuore della città, a partire dalle 20,40. Un’ora prima sfileranno le vetture del tributo Ferrari, accompagnate da modelli Mercedes e McLaren.
Davanti al Municipio, dove avverrà il controllo cronometrico, ad ogni concorrente sarà consegnato un dono offerto da uno sponsor, mentre nella piazzetta è in programma la cena organizzata dal Lions Club. Con un’offerta minima di 25 euro, sarà possibile donare il proprio contributo alle attività dello Sportello Antiviolenza, recentemente istituito dal Comune.

Le vetture transiteranno poi in piazza Duomo, dove sarà protagonista la musica. Dalle 18 la festa sarà animata dal noto dj vicentino Buffa Doc, con la sua musica commerciale accompagnata dall’aperitivo. Dalle 20.30 alle 24.00 la musica varierà in base all’anno di costruzione delle vetture che transiteranno in piazza, in modo da trasformare un momento di puro divertimento anche in un momento di arricchimento musicale. Gli eventi di contorno sono organizzati dai ragazzi di Montecchio Marittima, assieme al Bar Castei e al Trendy Caffè, che gestiranno i chioschi con cibo e bevande. In piazza sarà inoltre possibile acquistare il libro sui 50 anni della Scuderia Palladio. Parte del ricavato andrà in beneficenza, sempre allo Sportello Antiviolenza.

Venerdì la colonna scenderà l’Italia passando per San Marino e L’Aquila, per arrivare a Roma da dove sabato 18 ripartirà alla volta della tappa bolognese e domenica sarà di ritorno al punto di partenza per le premiazioni a Brescia dopo 1.600 km di tragitto.

 

 

 

 

 

Corriere della Sera e Comune di Montecchio

Redazione web 15-05-2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *