Tatuaggi sui capezzoli: la nuova moda di Londra

 photo 664354_tittoing-tatuaggio-capezzolo_zpsa14d61f3.jpg

Dalla medicina alla moda. Nato in origine come tatuaggio estetico per ridefinire e ricolorare i capezzoli di donne operate per tumore al seno, il tittoing sta diventando una moda in Inghilterra e negli Usa.

In pratica consiste nel disegnare con un tatuaggio, forme e colori, direttamente sulle zone più sensibili e ricche di terminazioni nervose di uomini e donne, i capezzoli.

C’è chi chiede al proprio tatuatore di disegnare cuori e stelle e chi chiede che i due punti del petto siano ricompresi in qualche modo nel disegno stesso, in arditi e complicati giochi di colori e ombre.

Dopo il vejazzle, l’arte di impreziosire il pube con brillantini e disegni colorati, arriva una nuova moda destinata a suscitare polemiche e a dividere i fan dei tatuaggi: il tittoing.

Tra arte ed estetica (spesso ci si fa ridisegnare un contorno irregolare) il tittoing suscita molte perplessità per motivi di salute -la zona è molto delicata – e di “opportunità”.

Un tatuaggio su una parte così ricca di terminazioni nervose è infatti dolorosissimo e solo persone estremamente motivate possono sopportare le lunghe e terribili sedute da tatuatore.

Disciplina estrema del tattoing o vera e propria tortura?

 

 

 

 

 

 

Oggi Notizie.it

Redazione web 01-10-2013

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui