Tezze: controlli della polizia per scongiurare il caporalato

Il Comune di Arzignano, tramite comunicato, fa sapere che nelle scorse settimane gli agenti di Polizia Locale di Arzignano, coordinati dal commissario Maurizio Dal Barco, hanno effettuato una serie di controlli in alcuni punti specifici della città, dopo che alcuni cittadini avevano segnalato strani flussi di lavoratori stranieri anche in orari insoliti.

In particolare è stata controllata la stazione di Arzignano ed il centro di Tezze, dove spesso si fermano furgoni adibiti al trasporto di lavoratori agricoli.
I controlli hanno permesso di stabilire che si tratta di lavoratori stagionali stranieri e regolari (in prevalenza rumeni e indiani), impiegati in aziende agricole della valle del Chiampo.

“Cittadini ci hanno segnalato che in orari strani c’erano furgoni che facevano salire lavoratori stranieri nei pressi della piazza di Tezze – spiega il vicesindaco Enrico Marcigaglia -. Sono stati eseguiti controlli, per scongiurare il rischio di irregolarità e caporalati, ed è stata verificata la regolarità’ dei lavoratori stranieri stagionali, impiegati presso le aziende agricole della valle.”

“È importante continuare a vigilare per garantire il rispetto e i diritti di tutti i lavoratori” ha dichiarato il sindaco Alessia Bevilacqua.

 

Redazione web
25/09/2020

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui