Trissino: trovato serpente in casa

0
6

biacco

Caldo torrido, si spalancano porte e finestre e gli animali si accomodano in casa. Anche i più inusuali e indesiderati come le bisce, attirate probabilmente dalla presenza dei ratti nelle vicinanze delle abitazioni.

È quanto accaduto lunedì 9 giugno a Trissino. A far squillare il telefono del centralino dei vigili del fuoco una coppia di pensionati, over 70, che si era particolarmente spaventata dopo aver visto quell’ombra nera, lunga circa settanta centimetri, scivolare dalla porta fino in cucina, per nascondersi tra i mobili.

I nonni erano così allarmati che hanno deciso di chiudersi fuori casa, per non incorrere nell’eventualità di avere a che fare col rettile, che comunque è innocuo, ma che probabilmente temevano essere una vipera. E da sfrattati hanno chiesto aiuto, prima alla figlia, poi ai vigili del fuoco che sono intervenuti tempestivamente e hanno liberato la casa dei pensionati dall’ospite poco gradito, che si era accomodato in cucina. Ospite che è stato poi liberato dagli stessi operatori in un vicino campo.

 

 

 

 

Corriere del Veneto.it

Redazione web 11-06-2014

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here