ULSS 8 Berica: proseguono i test su vacanzieri e personale scolastico

L’ULSS 8 Berica comunica che continua l’impegno per lo screening dei cittadini che necessitano del test Covid nell’ambulatorio ad accesso libero attivato nell’ospedale di Arzignano, in funzione 7 giorni su 7, con orario 7.00-13.00.

L’ULSS sottolinea che possono effettuare gratuitamente il tampone non solo i cittadini di rientro dai Paesi per i quali è obbligatorio il test, ma anche tutti quei cittadini di rientro da zone potenzialmente a rischio o che semplicemente ritengono di essere stati esposti a una situazione di potenziale rischio di contagio.

In tutti i casi l’accesso è diretto, senza obbligo di prenotazione e senza necessità di prescrizione da parte del proprio Medico di Medicina Generale.

La comunicazione del risultato del tampone avviene tramite sms o il proprio Medico di Medicina Generale, mentre il referto formale (spesso richiesto dai datori di lavoro) può essere scaricato accedendo al proprio Fascicolo Sanitario Elettronico (per attivarlo è sufficiente seguire le istruzioni sul sito Internet dell’ULSS 8 Berica).

L’ULSS comunica inoltre che prosegue a pieno ritmo la campagna di screening per il Covid-19 dedicata al personale docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado (inclusi gli asili nido), pubbliche, paritarie e convenzionate, con 1.696 i test sierologici eseguiti nei primi tre giorni. Una delle sedi individuate è a Montecchio Maggiore, presso l’Istituto di Istruzione Superiore Ceccato.

LEGGI ANCHE: FOCOLAIO FAMILIARE DI FEBBRE DENGUE

Come noto, il test sierologico consiste nel prelievo di una goccia di sangue capillare (mediante una piccola puntura sul dito) che viene poi fatta reagire per la ricerca degli anticorpi specifici. Dopo il test la persona potrà immediatamente rientrare a casa, naturalmente senza alcun vincolo di isolamento.

Per chi dovesse risultare positivo al test sierologico, l’ULSS 8 Berica ha predisposto un percorso veloce per l’effettuazione del tampone nasofaringeo (entro le 24 ore o comunque non oltre le 48 ore); solo in questo caso, dunque se il sierologico risulta positivo e in attesa dell’esito del tampone, la persona interessata dovrà rimanere in isolamento domiciliare fino alla comunicazione del risultato.

Redazione web
27/08/2020

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui