Una nuova piazza per Chiampo

Sono stati affidati i lavori, per un importo di 300 mila euro, relativi alla riqualificazione del centro di Chiampo. Si tratta di un terzo e definitivo stralcio che prevede il completamento della realizzazione della nuova piazza di Chiampo. L’inizio dei lavori è previsto a primavera, non appena le condizioni meteo lo renderanno possibile.

Si tratta di una vera e propria rivoluzione che trasformerà la zona di Piazza Zanella in vero e proprio baricentro della città riqualificandola sotto il profilo della viabilità e soprattutto del decoro ed arredo urbano.

«Si tratta di una rivoluzione per il centro di Chiampo, che permetterà alla città di avere una vera e propria piazza e un punto centrale di ritrovo e vita per cittadini ed associazioni”. Il sindaco Matteo Macilotti: “Con l’affidamento dei lavori contiamo di partire a primavera. Si tratta di una riqualificazione importante e storica per il centro di Chiampo».

Per quanto riguarda la viabilità, sarà chiusa al transito l’area antistante il municipio, modifica che permetterà di rendere la piazza uno spazio di relazione, socialità e svago a disposizione di cittadini e associazioni culturali e sportive.

«Ricordo – precisa l’assessore Negro – che il traffico veicolare viene modificato anche seguendo una prescrizione di Viabilità per cui sarà consentito solo l’accesso dal ponte e le auto dovranno girare attorno al municipio per raggiungere la rotatoria di piazza Zanella. A tal fine verrà allargato il marciapiede di accesso del ponte, per rendere più sicuro e confortevole l’accesso pedonale alla piazza. Sul lato Lungochiampo del municipio sarà realizzata un’area parcheggi che fiancheggia il municipio stesso con la riduzione dell’attuale marciapiede. Altro spazi parcheggi sarà realizzato nell’attuale zona edicola».

Allo studio anche una modifica dell’area verde con la valorizzazione monumento caduti, che potrebbe essere portato in posizione centrale della piazza in asse con l’ingresso del municipio.

Davanti all’ingresso del municipio è allo studio la messa a dimora 6 alberi e verrà posato del porfido a cubetti, disposto a coda di pavone, in linea con gli altri due stralci della piazza Zanella (vedi area biblioteca) con particolari in marmo bianco con la realizzazione dello stemma del Comune.

Redazione web
19/02/2021

 

Invia la risposta

Lascia il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui